Utilizzo dei cookies
Il sito utilizza cookie proprietari per le proprie funzionalità. Continuando la navigazione accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni -
Fornire agli operatori gli elementi di conoscenza utili per la messa a punto di strategie commerciali sui mercati nazionali ed esteri.
Fornire agli operatori gli elementi di conoscenza utili per la messa a punto di strategie commerciali sui mercati nazionali ed esteri.
Fornire supporto tecnico di conoscenze e relazioni per monitorare l'evoluzione delle problematiche legate ai livelli di residui, alle certificazioni, alle barriere fitosanitarie.
Fornire supporto tecnico di conoscenze e relazioni per monitorare l'evoluzione delle problematiche legate ai livelli di residui, alle certificazioni, alle barriere fitosanitarie.
Realizzare progetti per valorizzare e promuovere l'ortofrutta in Italia e all'estero.
Realizzare progetti per valorizzare e promuovere l'ortofrutta in Italia e all'estero.
Rafforzare l'immagine del "Sistema Italia" e favorire nuove opportunit&aà di business nei nuovi mercati.
Rafforzare l'immagine del "Sistema Italia" e favorire nuove opportunit&aà di business nei nuovi mercati.
Home > News > Alessandro Dalpiaz, Assomela, eletto nel Board internazionale di GLOBALG.A.P.
Dettagli news

Alessandro Dalpiaz, Assomela, eletto nel Board internazionale di GLOBALG.A.P.

È avvenuta il 4 luglio l'elezione dei cinque componenti del Board di GLOBALG.A.P. in rappresentanza della componente produttiva, che resteranno in carica fino al 2021
06/07/2017
Alessandro Dalpiaz

È avvenuta il 4 luglio l’elezione dei cinque componenti del Board di GLOBALG.A.P. in rappresentanza della componente produttiva, che resteranno in carica fino al 2021.

Alessandro Dalpiaz   direttore di Apot e di Assomela, entra a far parte dei vertici internazionali di GLOBALG.A.P. in rappresentanza del settore ortofrutticolo italiano che è uno dei più importanti in Europa per volumi e qualità dei prodotti, per numero di produttori, addetti della intera filiera e  presenza nei mercati di tutto il mondo. 

Gli altri eletti del Board sono rappresentanti di prestigio di diversi settori produttivi, dall’acquacoltura, all’orticoltura, alle colture estensive, a cui si aggiungono 5 rappresentanti del retail internazionale. http://www.globalgap.org/uk_en/who-we-are/governance/board/board-elections-2017/

“E’ un onore - dichiara Alessandro Dalpiaz  - poter far parte della ristretta assise di decisori  del network più importante d’Europa nell’ambito delle certificazioni di sostenibilità ambientale. Con la rappresentanza italiana  e con le importanti sinergie che si andranno a creare, in particolare con i colleghi del settore della produzione, cercheremo da un lato far crescere GLOBALG.A.P.  come strumento per migliorare la sostenibilità delle nostre produzioni ma dall’altro di facilitare e semplificare l’applicazione del protocollo. GLOBALG.A.P. per le migliaia di aziende italiane coinvolte.

Il  protocollo GLOBALG.A.P. – prosegue Alessandro Dalpiaz - ha dato un grande contributo al miglioramento delle pratiche agricole in Europa , consentendo un maggiore orientamento verso la "sostenibilità", nelle sue tre componenti: economica, ambientale e sociale di tutto il settore. Ma oggi la sfida sarà quella di favorire un  confronto più costante e profondo con i rappresentanti di tutti i Paesi,   anche dove non esiste ancora una regolamentazione legislativa così stringente come quella europea, in modo da rendere questa certificazione un processo diffuso e uno strumento di crescita professionale oltreché di valorizzazione dei prodotti”.

“Siamo particolarmente soddisfatti di questo risultato - dichiara Ennio Magnani, Presidente di Assomela-  frutto anche di un lavoro intenso e qualificato a livello europeo sviluppato con costanza da Assomela e da CSO Italy su molti temi che coinvolgono le OP ed i produttori. GLOBALG.A.P.  . è anche una piattaforma di incontro con il retail ed avremo così modo di proseguire il dialogo tra produzione e distribuzione con il comune obiettivo di portare frutta sicura e di qualità sulle tavole dei consumatori con una giusta valorizzazione dell'impegno dei produttori verso la sostenibilità. Orgogliosi - conclude Ennio Magnani -  di un incarico così  prestigioso affidato ad un  rappresentante di vertice del “sistema mele italiano”, un sistema da sempre impegnato nella salvaguardia dell‘ambiente e a favore della  sostenibilità “.

“La presenza dell’Italia nel Board - dichiara Paolo Bruni, Presidente di CSO Italy – è  un grande risultato del Gruppo di Lavoro Nazionale di  GLOBALG.A.P.  coordinato da CSO Italy . Abbiamo sostenuto da sempre - prosegue Bruni-   l’esigenza di una sistematicità nell’applicazione dei protocolli in tutti i paesi ed una maggiore semplificazione finalizzata all’applicabilità dei regolamenti e dei sistemi di controllo ed oggi, grazie alla presenza di Dalpiaz , avremo sicuramente una maggiore incisività su questi temi“.

Il primo meeting ufficiale del nuovo Board   GLOBALG.A.P. si terrà a Colonia il 25 e 26 settembre prossimi.