Fornire agli operatori gli elementi di conoscenza utili per la messa a punto di strategie commerciali sui mercati nazionali ed esteri.
Fornire agli operatori gli elementi di conoscenza utili per la messa a punto di strategie commerciali sui mercati nazionali ed esteri.
Fornire supporto tecnico di conoscenze e relazioni per monitorare l'evoluzione delle problematiche legate ai livelli di residui, alle certificazioni, alle barriere fitosanitarie.
Fornire supporto tecnico di conoscenze e relazioni per monitorare l'evoluzione delle problematiche legate ai livelli di residui, alle certificazioni, alle barriere fitosanitarie.
Realizzare progetti per valorizzare e promuovere l'ortofrutta in Italia e all'estero.
Realizzare progetti per valorizzare e promuovere l'ortofrutta in Italia e all'estero.
Rafforzare l'immagine del "Sistema Italia" e favorire nuove opportunit&aà di business nei nuovi mercati.
Rafforzare l'immagine del "Sistema Italia" e favorire nuove opportunit&aà di business nei nuovi mercati.
Home > Soci > Scheda socio
Scheda socio

FRI-EL GREEN HOUSE

VIA VALMANA SNC
44020 OSTELLATO (FE)
Telefono: +39 0471 324210
Fax: +39 0471 973867
Contatta via mail
Vai al sito dell'azienda

Prodotti trattati:

Pomodori

Info aziendali:

L'azienda Fri-El Green House coltiva i pomodori in modo ecosostenibile per non disperdere il calore generato dalle centrali elettriche a biogas di proprietà.

I pomodori vengono coltivati all'interno di serre ipertecnologiche che - nella stagione fredda - vengono riscaldate con l’acqua calda prodotta dalla centrale elettrica adiacente. In questo modo si recupera energia preziosa dando vita ad un ciclo virtuoso che fa bene all’ambiente e ai pomodori. Da qui è nato il pay off: “ Più naturale della natura stessa”

- Le centrali a biogas producono naturalmente energia, calore e Co2 derivata dalla fermentazione di materiale organico (mais ceroso)

-La C02 naturalmente sviluppata dagli impianti di biogas non viene dispersa nell'ambiente ma è recuperata ed immessa nelle serre dove le piante di pomodoro la utilizzano per convertire il carbonio inorganico in carbonio organico attraverso la fotosintesi clorofilliana.

- Il calore viene utilizzato per riscaldare l'acqua che entra nel circuito di riscaldamento delle serre

-Si utilizza l'acqua piovana che viene raccolta in bacini di riserva

- L'acqua piovana raccolta viene utilizzata anche per la microirrigazione delle piante di pomodoro

- Il nutrimento dei pomodori, totalmente naturale, viene garantito da impianti tecnologici che gestiscono anche l’irrigazione, consentendo anche di filtrare e riciclare l’acqua non trattenuta dalle piante.

- Risparmio idrico rispetto ad una coltivazione tradizionale -70%

-I pomodori sono coltivati su un substrato inerte e in ambiente controllato, consentendo di salvaguardare il terreno naturale

- L'efficacia della coltivazione e delle operazioni colturali effettuate in serra su substrato inerte sono importanti anche per la salvaguardia e la sostenibilità ambientale che vede la natura preservata da eventuali fonti di inquinamento dovute a dispersione.

-Lotta biologica: La coltivazione in ambiente protetto consente anche di utilizzare tecniche di lotta biologica ai parassiti in cui si rileva un’ efficacia di oltre il 90% rispetto alla coltivazione biologica tradizionale, sorpassando il concetto di equilibrio tra gli insetti utili e dannosi. Liberando in serra insetti utili questi non si disperdono nell'ambiente e si cibano degli insetti dannosi fino alla loro scomparsa.

-Il ciclo si chiude utilizzando le piante a fine ciclo ed i pomodori di scarto come materia prima per le centrali del biodigestore.